La Settimana Autentica

Carissimi diciottenni e giovani,

Ieri si è aperta la Settimana Autentica o Santa centro dell’Anno Liturgico e cuore della nostra fede. Abbiamo celebrato l’ingresso trionfale di Gesù in Gerusalemme, ingresso che abbiamo ricordato con le palme e i rami benedetti.
Proviamo a ripensare all’atteggiamento di Gesù e a quello della folla che lo seguiva in questa occasione. Tutto ruota attorno a Cristo. La folla, di volta in volta, prende posizione: molti si esprimono contro, altri a favore, altri avranno taciuto. I più lo osannano prima e lo condannano dopo. I suoi discepoli entrano trionfali con lui nella Città santa, e lo abbandonano sulla via dolorosa.
Carissimi, come cambiamo spesso opinione! Come il nostro animo si piega facilmente ad ogni soffio di vento! Quanto siamo affidabili? Quanto gli altri possono contare su di noi nella difficoltà, quando la “gloria” tramonta? E quanto siamo forti e coraggiosi per sfidare l’opinione comune, per resistere alla derisione, per smascherare il nascondiglio del “gli altri fanno così”?
Gesù ha rischiato nel fidarsi degli uomini – solo l’amore di Dio poteva far questo – e la sua vicinanza resta sempre e comunque; dobbiamo però interrogarci sulla nostra affidabilità. Lui ci perdona sempre e ricomincia ogni volta a camminare con noi; non possiamo però accomodarci nella sua bontà.
Viviamo perciò con impegno rinnovato questa Settimana per diventare sempre più affidabili e forti nella fedeltà a Cristo.

La sera di Pasqua – con i preadolescenti di II media – parteciperemo al Pellegrinaggio diocesano ad Assisi. Ci lasceremo guidare dalla figura di san Francesco, andando nei luoghi in cui ha vissuto, cogliendo in particolare la bellezza della sua spiritualità: ricordiamoci nella preghiera!

Alcuni appuntamenti:
Viviamo nelle nostre comunità il Triduo pasquale.

Martedì 5 aprile
Ore 20.45: Oratorio di Carnago – Catechesi diciottenni.
Giovedì 7 aprile
Ore 20,45: Oratorio di Carnago – Catechesi in preparazione alla GMG.

Buona Settimana Santa e Buona Pasqua
Don Danilo